#TiciportaTrippa Vi servirò i più bei paesi della regione su di un tagliere a forma di Marche 

#TiciportaTrippa è il nuovo grande progetto che ha come obiettivo la valorizzazione delle nostre amate Marche, perché non sono mai stata una fan del “bene o male purché se ne parli”. Della nostra regione io voglio parlare bene, perché ci sono tanti tesori da raccontare sia a noi che ci abitiamo, ma soprattutto al resto d’Italia.

In questa avventura non sarò da sola, ci sarà il video maker tolentinate Luca Giustozzi che mi accompagnerà alla scoperta dei borghi e dei centri marchigiani che ci piacciono di più.

Di volta in volta avremo con noi diversi portavoce del territorio che ci racconteranno i loro prodotti tipici, piatti, curiosità e molto molto altro ancora.

Sapori, profumi e paesaggi saranno il vero condimento del racconto di questa grande avventura.

Vuoi farne parte? Scrivici e continua a seguirci per scoprire di più!
Siamo ancora in fase di organizzazione ma siamo sicuri che ne vedrete delle belle.

Smokey’s: quando lo stile affumicato americano incontra il made in Marche fatto con amore… è subito un successo!

Il locale si trova a Porto Sant’Elpidio, proprio sulla strada statale, ed è facilissimo da trovare. Sono già diversi anni che è aperto e noi lo abbiamo testato più e volte sempre con grande soddisfazione. Smokey’s si propone come Take Away per ordinare e portarsi a casa i loro panini super imbottiti, oppure gustarli direttamente in loco, se non si ha la pazienza di aspettare! La sala è piuttosto piccina ma accogliente e moderna.

 

Perchè proprio Smokey’s? La motivazione è davvero semplice: il locale è specializzato in affumicati e sfilacciati in perfetto stile americano.

Ma non immaginatevi i “soliti” preconfezionati solo da cuocere, il buon Nick (Elpidiense doc) sceglie con cura i pezzi di carne ed anche la tipologia di legna che utilizza per affumicarla. Inutile aggiungere che i risultati sono davvero gustosi!

Il menù offre tante tipologie di piatti e sono tutte coerenti con lo stile americano che il locale ha abbracciato. Dai Burgers, ai Barbeque pulled sandwiches passando per i Meals e le Salads per chi non vuole rinunciare alle verdure manco per una volta. Non dimentichiamoci poi le Ribs! Guai a farlo, perchè sono davvero buone e succose. Purtroppo non ho alcuna foto che lo testimonia perchè in genere le mangiamo così velocemente che… non facciamo in tempo a scattare. Scusate!

E i contorni? Ovviamente ci sono le classiche patatine fritte ma non solo. Si può scegliere se accompagnare i propri Meals o i Burgers con Coleslaw, BBQ chili con chipotle, il Rosti o anche i piccanti Jalapeno fritti e ripieni di formaggio cremoso. Solo a scriverlo m’è venuta voglia.. sarò grave?

In ultimo non scordiamoci la Birra! Smokey’s accompagna tutti i suoi deliziosi piatti a base di affumicati, con una bella selezione di birre artigianali. Ci sono due spine a rotazione che variano di settimana in settimana, oltre al frigo che custodisce bottiglie e lattine per tutti i gusti e tutte le tasche. Ah. Si, ok, hanno anche l’acqua… ma siamo certi che sia l’abbinamento perfetto?!

Ammettiamolo, ogni tanto scofanarsi un buon panino in relax senza dover cucinare piace a tutti. Ancor meglio se puoi scegliere se farlo a casa approfittando del take away, oppure direttamente nel locale dove viene preparato! Vi consigliamo di chiamare per tempo sia in caso di asporto che di cena nella sala, per non rischiare di rimanere a bocca asciutta.

Quando la classica americanata viene fatta a modo non ce sta McDonald’s che tenga, e i giovanissimi gestori dello Smokey’s TAKE AWAY lo sanno ❤️


CONTATTI
SS16, 648 – 63821 Porto Sant’Elpidio (FM)
Tel. 335 840 5223 – 0734 909606

Sei un amante della birra artigianale? Ami passare serate in compagnia di un buon panino super imbottito? Ecco allora continua a leggere perchè il Vaffalluppolo ti stupirà!

Vaffalluppolo Birroteca Gastronomica, nasce a Campiglione di Fermo diversi anni fa dall’amicizia di due persone: Marco amante di birra artigianale di qualità e Bruno chef catalano che ama le Marche profondamente. Forse su questa accoppiata non ci avrebbero scommesso nemmeno loro. Ma tant’è che da anni, loro e il resto dello staff, ci rendono felici a suon di birra artigianale e panini da record.

In genere prima di parlare di un locale lo assaggiamo almeno due volte, per essere certi di cosa vi stiamo parlando. Nel caso del Vaffalluppolo le nostre trippate sono state decine. Una sorta di stress test al sapore di luppolo e carne saporita.

Ma cosa si mangia quindi al Vaffalluppolo? Il menù alla carta accontenta tutti dalle insalate (queste non le ho provate giuro!) alle tapas per continuare con i panini e le tagliate.

Oltre a quello tradizionale c’è anche il fuori menù, che in genere dura una settimana, con le tapas ed i piatti stagionali da un lato; e le birre artigianali presenti alla spina dall’altro. Le tapas si possono ordinare singolarmente, c’è una bella lista fra cui scegliere, oppure si può richiedere il “giro tapas” e le assaggi tutte. Se vai al Vaffalluppolo per la prima volta il giro tapas è d’obbligo!

 

Come immaginerete, qui la birra è una roba seria. Il buon Marco fa ricerca e ne assaggia di tutti i colori sin da prima che scoppiasse la “moda” delle artigianali. Ecco perchè il Vaffalluppolo è principalmente una birroteca dove il luppolo la fa da padrone. Presente ovunque, anche illustrato sulle pareti del locale.

Non ci sono distinzioni di provenienza: italiane, belga, francesi o quasi a km0 con le birre locali… se una birra è bona qua la trovi!

Passiamo ora ai panini, se siete abituati ai pub dove il pane è quello surgelato e formato standard, scordatevelo! Il pane utilizzato per i panini è taglia xxl e viene prodotto da un forno locale. Ci sono tante proposte per cosa metterci dentro, sia nel menù alla carta che in quello del giorno che è da sempre il mio preferito. A maggio ho scelto il Burratino che prevedeva burrata fresca che si abbracciava con il pollo, cipolla di tropea, cicoria di stagione, patè di olive nere ed olio alle erbe aromatiche.

Le materie prime sono sempre di prima qualità, in un panino potresti trovarci un formaggio particolare di Fontegranne, oppure i paccasassi anconetani o ancora una spezia catalana che non avevi mai assaggiato prima. Lo chef Bruno se ne inventa una più del diavolo, e prevedere cosa ci sarà nel prossimo panino del giorno è impossibile. Bisogna solo andare a scoprirlo!

Ultima nota che per noi mamme trippose è molto importante, il Vaffalluppolo anche se non pare è kids friendly. Quindi potete far scofanare a vostro figlio un mega piatto con hamburger e patatine, cambiarlo nel comodo fasciatoio in bagno, e contare sulla pazienza dello staff. Ma non troppo eh!

Forse sono un po di parte visto che al Vaffalluppolo ci vado da anni, lì ci ho conosciuto il trippone, lì in gioventù me ce so pure ‘mbriacata, però resta uno di quei posti dove non mi stanco mai tornare. Quindi vi consiglio almeno una volta di prendervi una serata tranquilla e scofanavve un par de birre pescando cose a caso dal menù… tanto è bono tutto!

 

PS. Se state pensando di farci una magnatella, vi consiglio di prenotare prima.

————————————-

CONTATTI
Via Taccari, 37,
Campiglione FM – 63900 Fermo
Tel. 0734 605179

Se pensate di conoscere tutti i locali di Civitanova Marche, vi sbagliate!
C’è una Gastronomia, che fa anche da Ristorante, che lavora tanto e bene e se ne sta bella nascosta nelle campagne di Santa Maria Apparente.

Nemmeno io ne avevo mai sentito parlare, niente rumore dai social e pubblicità tradizionali ZERO. Eppure il Santa Maria tutti i giorni a pranzo è pienissimo!
La struttura nasce in un casolare di campagna che vede da un lato il locale gastronomia tradizionale. Dove si produce e vende pasta fresca, teglie su teglie di vincisgrassi già cotti, cannelloni, sughi di ogni tipo, secondi della tradizione e pure dolci. E proprio alla porta affianco c’è la sala ristorante che è aperta solo a pranzo dal lunedì alla domenica.

La gestione è totalmente famigliare e a controllare che tutto sia fatto a modo… l’immancabile VERGARA! Questo è un modello strano di Vergara perchè lavora fianco a fianco con la giovanissima nuora e vanno pure d’accordo! Ciascuna di loro ha i suoi piatti da preparare e riescono a lavorare entrambe in cucina senza scornarsi, e devo dire che questa armonia nei piatti si sente davvero.

Ma che tipo di cucina fa il Santa Maria Gastronomia Ristorante?
La cucina è quella tipica marchigiana, casareccia, genuina e che ti fa uscire strapieno e soddisfatto.

Proprio qualche giorno fa pensavo che ancora un ristorante tripposo mancava nella mia lista. Poi la grande scoperta del Santa Maria Gastronomia/Ristorante!

Essendo una Gastronomia, tutti i piatti sono freschi, di propria produzione e preparati al momento. Le materie prime sono locali, dalle uova alla carne fino alle farine tutto di prima qualità. “Faccio solo piatti che farei mangiare alla mia famiglia!” ecco cosa ci ha tenuto a puntualizzare la Vergara del Santa Maria.

Pur essendo un pranzo, abbiamo giocato pesante ordinando una porzione di Trippa, tagliatelle con sugo contadino (5 tipologie di carne tra cui agnello e nervetti che insaporiscono), maialino e tiramisù. Se pensate che siamo usciti rotolando, però, vi sbagliate! Perchè come vedete dalle foto, nonostante le porzioni XXL, non c’è eccesso di olio se non quello prodotto dagli ingredienti. Il nostro piatto preferito è stato senza ombra di dubbio il maialino, si tagliava con la forchetta tanto era morbido.

Sicuramente torneremo, innanzitutto perchè abbiamo visto passare una bellissima zuppiera old style che sembrava custodire meraviglie. In secondo luogo, oltre al sapore straordinario dei piatti, ci è piaciuta tanto la semplicità e l’umiltà di tutto lo staff. Anzi, di tutta la famiglia. Ci siamo sentiti super coccolati, come nemmeno mamma farebbe (figurate è un rugnu!).

Il Santa Maria è promosso dalla Trippa a pieni voti, bravi bravi bravi.

Visto che online si trova ben poco su di loro, segnatevi i contatti 😉

———————–

CONTATTI

Contrada Piane Chienti , 4
2012 Civitanova, Marche, Italy
Tel. 338 746 7184
Orari di apertura: 09:00 – 15:00, 17:00 – 20:00

Siete mai stati da Eater Simplyfood ad assaggiare una pizza buona buona in modo assurdo? Se la risposta è no è ora di rimediare!

Eater è una pizzeria creata da ragazzi campani che non hanno l’ambizione di portare la pizza napoletana nelle Marche. Loro vogliono semplicemente fare pizza buona e digeribile. Punto. Lavorano costantemente per offrire abbinamenti sempre nuovi, strizzando ovviamente anche l’occhio alla pizza classica. In fondo la margherita è sempre la margherita!

Coccolano i loro clienti a suon di impasti tradizionali e li viziano proponendo varianti con farine speciali. Canapa, integrale, multicereale… e sono assolutamente tutte da provare.

Fiordilatte, vellutata di patate, guanciale e peperoncini cruschi dolci su impasto di farina di canapa… Gustosissima 🍕🍕🍕

 

Ma come fanno a rendere la loro pizza così digeribile?
Il segreto sta tutto nella lievitazione lenta. Infatti dopo ben 48h di riposo, l’impasto è bello pronto per abbracciarsi con i vari condimenti e rendere migliore la serata di chi addenterà la pizza.

Un’altro dei segreti della pizza di Eater è anche la cura nella ricerca dei produttori delle loro materie prime. Basta parlare con i ragazzi dello staff per capire quanto impegno ci sia dietro ogni singolo spicchio. Vi racconteranno dell’olio che arriva direttamente dal frantoio di Zungoli che è presidio Slow Food con il suo olio biologico, della mozzarella (fiordilatte) rigorosamente daggiù dal loro paese d’origine Ariano Irpino, della Bufala di Battipaglia e della burrata di Putignano.

Noi ci siamo stati diverse volte, prima di scrivere di un locale vogliamo assaggiarlo per bene, e ci siamo ogni volta meravigliati per la cortesia e la qualità delle proposte. Ci tengo inoltre a precisare che Eater oltre alla pizza così buona, ha un occhio di riguardo anche verso i più piccoli. Mettono a disposizione giochi da tenere al tavolo, fasciatoio e se occorre pure pannolini!

Insomma… che si tratti di una pizza infrasettimanale o della classica cena del sabato sera, tutto lo staff di Eater è pronto a coccolarvi a suon di pizza.

Se siete amanti della buona pizza, ma non siete mai stati da Eater dovete assolutamente rimediare!


Contatti:
Via Nazionale, 115
62010 Montecassiano
Tel. 0733 171 2059
www.eaterfood.it

Ti trovi a Civitanova Marche? Magari è l’orario dell’aperitivo? Hai una strana sete paracula?
Allora l’unica soluzione per placarla è recarsi a La Bottiglieria e chiedere un calice!

Trovare la Bottiglieria è semplicissimo: Passeggiando per il corso, attraversa la piazza e dirigiti verso il Comune di Civitanova; lì vicino troverai La Bottiglieria della deliziosa e sempre sorridente Carla.

Calici, salumi & formaggi – la ricetta della felicità

La proprietaria, Carla Matè, ha sempre lavorato nel mondo del vino ed ha una vera passione per il cibo. Così nel 2017 ha deciso di aprire una sua attività e mettersi in gioco a Civitanova. La sua piccola enoteca si trova nel cuore della città e sin da subito ha colpito il cuore dei civitanovesi a suon di calici. Si può scegliere se prendere una bottiglia da gustare a casa, oppure se farsi deliziare dalle proposte di abbinamento vino/gastronomia.

L’arredamento de la Bottiglieria è accogliente e il tema vino è forte e chiaro, così come traspare la ricerca delle etichette accuratamente esposte. Seppur lo spazio sia limitato, c’è la possibilità di farsi un calice (o una bottiglia in base alla sete!) sgranocchiando della crescia, magari spalmandola con del gorgonzola o ricotta e miele, o del pane carasau con salumi marchigiani e formaggi.

Insomma… mettiti comodo che la cara Carla saprà prendersi cura di te con una vasta selezione di prodotti di qualità!


CONTATTI
Corso Vittorio Emanuele, 5
62012 Civitanova, Marche, Italy
Tel. 349 299 0959